A Pozzuoli apre il “Ke-bar”: il locale gestito da ragazzi con la sindrome di down

Una splendida iniziativa che parla d’integrazione.

I gestori del“Ké Bar”, il nuovo locale inaugurato a Pozzuoli all’interno della Multicenter School, sono ragazzi affetti dalla sindrome di Down.

Una storia molto bella che arriva da via Campana e protagonista, insieme ai ragazzi è la “Bottega dei semplici pensieri” di Quarto, che, da anni, svolge attività di assistenza verso i ragazzi che sono affetti da sindrome di Down, favorendone l’integrazione nella società e nei contesti lavorativi.

Una sfida vinta. “I ragazzi gestiscono in piena autonomia il bar”, ha spiegato con orgoglio Mariolina Trapanese, presidente dell’associazione  sotto lo sguardo di un tutor. Il giorno della inaugurazione, al taglio del nastro della chef stellata Marianna Vitale, da sempre molto vicina alle iniziative della Associazione tanti sono stati i sorrisi e flash dei fotografi per raccontare questo momento, prima della presentazione del calendario realizzato con gli stessi ragazzi che sono per l’occasione baristi e modelli.