Il tema dell’accessibilità nel Piano Stratetico del Turismo 2017-2020

Copertina PST 2017-2020Con il Piano Strategico del Turismo (PST) per il 2017-2020 il Governo ha inteso ridisegnare la programmazione in materia di economia del turismo. L’obiettivo è quello di porre il turismo al centro delle politiche nazionali creando un indirizzo strategico omogeno in tema di turismo e cultura.

Il documento tocca diversi punti fondamentali come l’innovazione tecnologica e organizzativa, la valorizzazione delle competenze, la qualità dei servizi; la necessità di un utilizzo sostenibile e durevole del patrimonio ambientale e culturale, l’accessibilità dei luoghi.

Uno dei principi trasversali utilizzati per la realizzazione del piano è proprio quello della accessibilità/permeabilità fisica e culturale. Il PST deve promuovere, infatti, strategie, interventi e azioni per rafforzare sistematicamente l’accessibilità fisica e culturale dei luoghi e dei territori aperti alla valorizzazione turistica. Un termine che assume diversi significati: l’accessibilità alla fruizione turistica per tutte le persone senza distinzione alla loro condizione di età o di salute; l’accessibilità di luoghi e territori attraverso sistemi di mobilità sostenibile; la possibilità data ai visitatori di comprendere e interpretare la storia, la complessità e la varietà del patrimonio visitato.

Il tema dell’accessibilità diventa quindi cardine nelle politiche strategiche del turismo italiano ed è importante sottolineare come il pst è stato elaborato con la piena partecipazione delle istituzioni pubbliche, degli operatori di settore, degli stakeholders e delle comunità – per migliorare le politiche sia dal lato della domanda che da quello dell’offerta – e la Direzione Generale Turismo del MiBACT ha coordinato il processo.

Non ci resta che monitorare questi indirizzi presentati dal Governo. il Piano sarà monitorato di anno in anno, diventando così uno strumento costantemente aggiornato in grado di far evolvere in modo condiviso obiettivi e politiche e creare un sistema stabile di governance del settore.