Napoli raccontata con un’opera braille

FOTO ANSA/CESARE ABBATE

Un’opera per raccontare Napoli a coloro che non possono vedere: si chiama “Follow the shape” l’opera di Paolo Puddu, ed è un corrimano con scrittura Braille posto sulla terrazza panoramica di Castel Sant’Elmo.

L’opera vede la presenza di frasi di famosi scrittori che hanno descritto la città di Napoli come Stendhal, Erri De Luca, Matilde Serao.
L’opera risulta vincitrice della quinta edizione del concorso “Un’Opera per il Castello” curata da Angela Tecce con Claudia Borrelli, il cui tema, in questa edizione, era “Uno sguardo altrove”.

L’opera è stata presentata al Museo del Novecento da Anna Imponente, direttore del Polo museale della Campania e Anna Maria Romano, direttore di Castel Sant’Elmo.
La giuria ha premiato il progetto del giovane artista napoletano, tra i dieci finalisti, “per aver declinato il tema del concorso ribaltando la consueta concezione della visione”.