Posts in Napoli

Napoli: progetto “Turismo Accessibile”. Conferenza stampa sui risultati raggiunti

30 Maggio 2017 Posted by Napoli, News turismo accessibile, Turismo 0 thoughts on “Napoli: progetto “Turismo Accessibile”. Conferenza stampa sui risultati raggiunti”

Il giorno mercoledì 31 Maggio alle ore 19,30, ospiti del Caffè Gambrinus, a conclusione del Progetto “TURISMO ACCESSIBILE” per l’anno Rotariano in corso, conferenza di presentazione ai Rotariani, alle cittadinanza, alla stampa, dei risultati raggiunti.

Su iniziativa del Rotary Club Napoli Ovest, i dieci club rotariani presenti a Napoli ed identificati nel Gruppo Partenopeo, oltre ad ulteriori nove club del Distretto 2100, nell’ambito dell’impegno di service rotariano per l’anno 2016/2017, si sono resi promotori del progetto “TURISMO ACCESSIBILE“. Il club Napoli Ovest, Capofila, con i club Napoli, Napoli Castel dell’Ovo, Napoli Castel Sant’Elmo, Napoli Est, Napoli Flegreo, Napoli Nord, Napoli Nord Est, Napoli Posillipo, Napoli Sud Ovest, Caserta Terra di Lavoro, Ischia, Pompei, Sorrento, Paestum, Pozzuoli, Campania Napoli, e-club South 2100 e Costiera Amalfitana hanno redatto il progetto approvato dalla Commissione Rotary Foundation e cofinanziato dal Distretto Rotary 2100 quale District Grant.

Insieme al Rotary hanno sostenuto il progetto la Fondazione Turismo Accessibile e la Fondazione Arti Napoli.

Il Progetto TURISMO ACCESSIBILE ha previsto diverse attività. In primo luogo, la realizzazione di scivoli in corrispondenza dei marciapiedi di via Nardones in angolo con Piazza Trieste e Trento a Napoli. I lavori sono stati eseguiti nei mesi di marzo ed aprile 2017 e gli scivoli sono stati realizzati con la stessa tipologia di quelli già presenti nella piazza. Tali scivoli consentono di rendere accessibile uno snodo cruciale dei principali itinerari turistici della città di Napoli. In secondo luogo, la realizzazione di un “portale dell’accessibilità turistica”, la cui gestione è stata affidata alla Sezione di Napoli dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, da diversi anni impegnata nella sensibilizzazione e formazione degli operatori di questo settore. Il portale ha quale indirizzo: www.atcampania.com acronimo di Accessibile Tourism Campania.

La finalità ultima del progetto è la promozione dell’accessibilità, ossia l’assenza di barriere architettoniche, culturali e sensoriali, condizione indispensabile per consentire la fruizione di spazi, beni e servizi da parte di tutte le persone, indipendentemente dalle condizioni personali, sociali, economiche e di qualsiasi altra natura che possano limitare tale fruizione. L’accessibilità delle strutture e dei servizi turistici rappresenta, non solo uno dei principali temi dello sviluppo delle attività turistiche, ma un obiettivo che deve vedere la partecipazione attiva di tutti gli operatori pubblici e privati. Il Rotary, con l’attuazione del progetto, ha voluto essere vicino alle Istituzioni e dare un ulteriore contributo per indicare, attraverso un esempio di azione concreta, come risolvere i problemi più pressanti, agire ed apportare cambiamenti positivi e duraturi nella comunità. Tutto ciò è stato reso possibile grazie all’impegno dei Rotariani, delle associazioni e delle istituzioni che hanno contribuito alla realizzazione del Progetto.

Napoli raccontata con un’opera braille

9 Febbraio 2017 Posted by Napoli, News turismo accessibile, Turismo 0 thoughts on “Napoli raccontata con un’opera braille”

FOTO ANSA/CESARE ABBATE

Un’opera per raccontare Napoli a coloro che non possono vedere: si chiama “Follow the shape” l’opera di Paolo Puddu, ed è un corrimano con scrittura Braille posto sulla terrazza panoramica di Castel Sant’Elmo.

L’opera vede la presenza di frasi di famosi scrittori che hanno descritto la città di Napoli come Stendhal, Erri De Luca, Matilde Serao.
L’opera risulta vincitrice della quinta edizione del concorso “Un’Opera per il Castello” curata da Angela Tecce con Claudia Borrelli, il cui tema, in questa edizione, era “Uno sguardo altrove”.

L’opera è stata presentata al Museo del Novecento da Anna Imponente, direttore del Polo museale della Campania e Anna Maria Romano, direttore di Castel Sant’Elmo.
La giuria ha premiato il progetto del giovane artista napoletano, tra i dieci finalisti, “per aver declinato il tema del concorso ribaltando la consueta concezione della visione”.

A Pozzuoli apre il “Ke-bar”: il locale gestito da ragazzi con la sindrome di down

31 Gennaio 2017 Posted by Napoli, News turismo accessibile 0 thoughts on “A Pozzuoli apre il “Ke-bar”: il locale gestito da ragazzi con la sindrome di down”

Una splendida iniziativa che parla d’integrazione.

I gestori del“Ké Bar”, il nuovo locale inaugurato a Pozzuoli all’interno della Multicenter School, sono ragazzi affetti dalla sindrome di Down.

Una storia molto bella che arriva da via Campana e protagonista, insieme ai ragazzi è la “Bottega dei semplici pensieri” di Quarto, che, da anni, svolge attività di assistenza verso i ragazzi che sono affetti da sindrome di Down, favorendone l’integrazione nella società e nei contesti lavorativi.

Una sfida vinta. “I ragazzi gestiscono in piena autonomia il bar”, ha spiegato con orgoglio Mariolina Trapanese, presidente dell’associazione  sotto lo sguardo di un tutor. Il giorno della inaugurazione, al taglio del nastro della chef stellata Marianna Vitale, da sempre molto vicina alle iniziative della Associazione tanti sono stati i sorrisi e flash dei fotografi per raccontare questo momento, prima della presentazione del calendario realizzato con gli stessi ragazzi che sono per l’occasione baristi e modelli.

Rassegna Stampa progetto Rotary “Turismo Accessibile”

25 Gennaio 2017 Posted by Napoli, News turismo accessibile, Press Area, Turismo 0 thoughts on “Rassegna Stampa progetto Rotary “Turismo Accessibile””

Di seguito la rassegna stampa della giornata di giovedì 19 gennaio 2017 della presentazione del progetto Rotary “Turismo Accessibile” che veda la partecipazione della Fondazione Turismo Accessibile.

 

 

 I Rotary per il turismo accessibile – Julie News

Ercolano: la prima giostra per disabili in un parco pubblico

9 Dicembre 2016 Posted by Napoli, News turismo accessibile, Press Area 0 thoughts on “Ercolano: la prima giostra per disabili in un parco pubblico”
foto altalena accessibile

Altalena accessibile ad Ercolano. Foto tratta dal Corriere del Mezzogiorno.

Piccole cose che rendono le città più vicine ed accessibili a tutti. Sarà inaugurata domenica 11 dicembre, alle ore 12, la prima giostra per diversamente abili nell’area giochi del Parco pubblico `Miglio d’Oro´ a Ercolano.

La sua realizzazione è avvenuta con i proventi di una raccolta fondi effettuata in concomitanza con la «Festa dello Sport» svoltasi a giugno scorso. Con l’amministrazione comunale, promotrice dell’iniziativa è stata l’associazione Ercolano Viva insieme alle associazioni Onda, Libertas Vesuvio, Nuovo Progetto Ercolano e Act. 7

Il Sindaco Buonajuto ha dichiarato che: “Questa giostrina deve diventare uno straordinario strumento di integrazione per consentire anche ai meno fortunati di condividere l’area giochi con tutti gli altri bambini. A nome della città, ringrazio Ercolano Viva e tutte le altre associazioni che hanno realizzato questo piccolo grande sogno: questo è l’esempio che quando si rema tutti dalla stessa parte tutto è possibile. Ercolano ha un cuore grande”.

Come Fondazione non possiamo che essere felici di questi piccoli grandi passi che rendono le città accessibili per tutti!

Le terrazze del Pan di nuovo accessibili

10 Maggio 2016 Posted by Napoli, News turismo accessibile, Turismo 0 thoughts on “Le terrazze del Pan di nuovo accessibili”

Contaminarti Cover Pan

Giovedì 12 maggio alle 19,30 verranno inaugurate le terrazze del Pan con il taglio del nastro dell’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Nino Daniele, del Presidente della Fondazione Arti Napoli, Stefano Meer e del Presidente della Fondazione Turismo Accessibile, Stefano Cola. «Una giornata speciale per la città di Napoli – dichiara Stefano Meer – un lungo percorso condiviso con tanti attori istituzionali che ha portato alla conclusione del progetto e quindi alla valorizzazione del patrimonio artistico napoletano, in questo caso il Palazzo delle Arti Napoli. La Fondazione Arti Napoli, intende proseguire nella sua opera valorizzando anche ulteriori luoghi di interesse della città attraverso anche un confronto costruttivo di idee». «Forse è la prima volta a Napoli che si parla di eliminazione di barriere Architettoniche sulle terrazze – così Stefano Cola -, segno che la Fondazione Turismo Accessibile, unitamente al comune di Napoli e alla sensibilità della Fondazione Arti Napoli, cerca di essere uno strumento di tutti e per tutti affinché la vita possa scorrere, lasciatemi passare il termine, più “leggera”».

La Fondazione

#CONTAMINARTI. All’apertura al pubblico di questa parte del polo museale seguirà #ContaminArti a cura di Raffaele Loffredo, caratterizzato da accenti artistici espressi attraverso linguaggi creativi eterogenei come la living exhibition in cui modelle all’interno di grandi cornici create ad hoc e stlizzate indosseranno i monili dell’artista Fabiana Napoletano e gli abiti della stilista Eliana Riccio; la videoproiezione laser di Tommaso Pedone; performance dell’attore Luca De Lorenzo; un desk di interazione performativa per i fruitori ispirato alla nota artista contemporanea Marina Abramovic; le collezioni di moda Primavera Estate 2016 firmate Tramontano per gli accessori e Sael per gli abiti; la mostra “Percorsi” di Annamaria Volpe a cura di Mimma Sardella. La serata sarà accompagnata dai prodotti tipici della tradizione partenopea offerti da Italiam, start up dedicata allo street food.

IL PROGETTO. Il tutto si inserisce nel progetto “Opportunities Through Change” a cura di Stefano Meer e dell’architetto Luigi Sciorio e gode del patrocinio del Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e al Turismo, Museo Pan e Unione Industriali di Napoli. In collaborazione con Rotaract Napoli Castel dell’Ovo, Fondazione Arti Napoli e Fondazione Turismo Accessibile, con il sostegno di Rotary Napoli Castel dell’Ovo Distretto Rotaract 2100 Zona Golfo di Napoli ed il contributo delll’Ordine dei Dottori Commercialisti di Napoli – Comitato Pari Opportunità, Gruppo Giovani Imprenditori di Napoli, Giovani Elementi e Napoli Incontra.

LA FONDAZIONE ARTI NAPOLI. La Fondazione Arti Napoli è un progetto culturale e sociale che ha come finalità la realizzazione di iniziative per la conoscenza delle tradizioni culturali, artistiche e artigianali napoletane; il miglioramento della fruibilità delle strutture museali della città di Napoli; l’avvicinamento all’arte di soggetti svantaggiati: tali finalità sono realizzate in perfetta simbiosi con la Fondazione Turismo Accessibile, già attiva da anni sul territorio nazionale, e presieduta dal Stefano Cola. La Fondazione Arti Napoli, tra l’altro, ha come obiettivi: diffondere l’eclettismo artistico e artigianale napoletano; diventare luogo propulsore di novità e di grandi cambiamenti; comunicazione positiva dell’identità partenopea; l’aggregazione di idee. A presiedere il comitato scientifico Carlo Guardascione, Responsabile Relazione Esterne Città della Scienza.

Il Turismo accessibile – le opportunità di un turismo di qualità

16 Aprile 2014 Posted by Formazione, Napoli, News turismo accessibile 0 thoughts on “Il Turismo accessibile – le opportunità di un turismo di qualità”

Turismo accessibile

L’accessibilità turistica non è solamente un elemento di civiltà, ma anche una possibilità di business.
“É come far votare chi non vota”. Nel corso della BMT (4-6 aprile 2014) tenutasi a Napoli presso la Mostra d’Oltremare, la Fondazione Turismo Accessibile ha presentato dei dati riguardanti la percezione sul tema dell’accessibilità turistica da parte di imprenditori e viaggiatori.

Cliccando qua su Slideshare è possibile vedere la presentazione svolta nella giornata del 4 aprile.

Intervista al presidente Stefano Cola – Spazio alla responsabilità

8 Aprile 2014 Posted by Napoli, News turismo accessibile, Press Area 0 thoughts on “Intervista al presidente Stefano Cola – Spazio alla responsabilità”

La Fondazione alla BMT – Spazio alla Responsabilità

30 Marzo 2014 Posted by Napoli, News turismo accessibile 0 thoughts on “La Fondazione alla BMT – Spazio alla Responsabilità”

Spazio alla Responsabilità

Su il Roma online del 29/03/2014 particolare attenzione allo Spazio alla Responsabilità” a cui partecipa la Fondazione Turismo Accessibile.

Spazio alla Responsabilità è il primo evento del Mediterraneo che ha come obiettivo la promozione della Responsabilità Sociale come leva propulsiva dello sviluppo del nostro territorio e la sostenibilità come unico modello di riferimento possibile. Nove giorni dedicati alla RSC per presentare attraverso convegni, workshop ed aree espositive, gli studi e le buone pratiche ad alto contenuto “virale” ed alimentare il dibattito necessario e propedeutico ad una sua piena “istituzionalizzazione” anche nei nostri territori.